Halloween Dorayaki

Halloween Special Edition!!!

Ovviamente con la “notte di tutti gli spiriti sacri” alle porte, non potevamo esimerci dal preparare qualcosa a tema: il dolcetto o scherzetto vale anche per noi, che non siamo più propriamente bambini!!

Noi abbiamo optato per il dolcetto (ovviamente), ma sempre a modo nostro, col nostro humor: quindi abbiamo scelto un dolce tipico del Sol Levante, a cui abbiamo messo un travestimento da Halloween.

I dorayaki sono un dolce tipico delle merende nipponiche, serviti a mo’ di panino con una confettura di fagioli azuki (fagioli rossi) dal sapore piuttosto improbabile per noi occidentali. Ricordano molto i pancake americani, ma si presentano più soffici e sono meno grassi in generale.

DSC_0068_Fotor

 

Difficoltà: facilissima.

Tempo totale 30’: 10’ di preparazione; 20’ di cottura.

Prezzo: economico.

Valori nutrizionali (al pezzo): kcal  140 ; fat 1.5 g, cho 28.4 g, pro 3.1 g

Ingredienti per 12 pezzi:

  • 180g acqua a temperatura ambiente.
  • 240g farina 00.
  • 3g lievito vanigliato.
  • 150g zucchero al velo.
  • 110g uova.
  • 20g miele.
  • Olio di semi q.b.

Procedimento:

  • In una ciotola setacciare due volte farina, lievito e zucchero.
  • Unite acqua ed uova.
  • Lavorare il composto con una frusta vino ad ottenere un composto liscio (ci saranno delle bollicine sulla superficie, ma va bene cosi; l’importante e che sia liscio ed omogeneo).
  • Ungete una padella dai bordi bassi, quella per piadine sarebbe l’ideale, e riscaldatela a fuoco medio.
  • Versate porzioni un mestolo di composto (dovrete ottenere frittelle di 10cm di diametro più o meno) e cuocete a fiamma media, per evitare che si bruci il dorayaki; girate alla comparsa delle bolle in superfice. Lasciate cuocere anche l’altro lato per 2’ circa, fino a doratura color nocciola.
  • Ripetete il procedimento (anche l’unzione della padella, ovviamente) fino ad esaurire il composto.
  • Servite e buona colazione/merenda/spuntino/Halloween/Natale/Pasqua
  • Halloween edition: prendete le stampe di halloween che preferite (anche stampandole e ritagliandone i contorni), disponetele sui dorayaki e spolverate con lo zucchero al velo….et voilà!! Minima spesa e massima resa! I bambini, di tutte le età, le apprezzeranno tantissimo ed avranno la loro colazione/merenda di Halloween!

Consigli pratici:

  • Potete gustarli semplici o farciti con creme o confetture varie, con o senza spolverata di zucchero al velo, con miele o topping vari quali nocciole, mandorle, noci, cioccolato, etc. Insomma le varianti sono numerosissime…. Noi consigliamo di farcirli come dei panini con crema alle nocciole e cacao (indovinate di quale parliamo ) e con una spolverata di zucchero al velo, o con banane/nocciole/noci. La variante con il burro di arachide è molto interessante per la nota salata.
  • PS: la festa di Halloween, al contrario del sentimento comune, ha origini celtiche e non americane, dove poi si è diffusa nelle sembianze attuali. Anche se in Messico si festeggiava già prima “El dia de los Muertos” in maniera simile ma molto più pittoresca.

 


Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


 

2 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...