American peanut butter hamburger con bacon croccante

Per tutti gli amanti dei panini, gli hamburger sono il top di gamma indiscusso! Unti, succulenti, carichi di ingredienti e straripanti di gusto ad ogni morso…Foodporn allo stato puro!

E per noi che adoriamo queste polpette di carne arricchite con salse e spezie di ogni tipo e racchiuse in un prezioso bun (panino al latte e burro sofficissimo, rigorosamente homemade https://ilristoranteacasa.com/2020/05/21/buns/), gli USA sono la terra promessa, l’Eldorado di tutti gli hamburger dipendenti: ce ne sono di ogni tipo e gusto, dal tradizionale al più estroso, da quello mini a quello super maxi! Una cornucopia di sapori!

Tra quelli che abbiamo avuto la fortuna di assaggiare, ce ne è uno che ci ha particolarmente colpito per l’accostamento di sapori insolito per noi italiani, ma che effettivamente ci ha fatto diventare addicted già dal primo morso. Quale? Beh, pensate a quelli che sono i cibi più diffusi in USA e cercate di indovinare 😉 Vi diamo degli indizi: burro d’arachidi e bacon! Sicuramente due trai i cibi più amati dagli statunitensi, che li usano ovunque praticamente, dalla colazione alla cena, passando per gli spuntini 🙂 E si, avete capito benissimo, li hanno messi assieme, in un già grassissimo hamburger. Praticamente 50 sfumature di trigliceridi in ogni boccone, ma urca se vale la pena rinunciare a qualche coronaria, cari igers!

In effetti, inizialmente anche noi eravamo molto titubanti, ma già il primo morso è stato un tintinnio di campane, il natale in anticipo: è un accostamento sublime ed insuperabile. Noi lo abbiamo adottato e non lo abbandoneremo più (almeno se non siamo a dieta!).

Quindi, per la serie unti e bisunti, in alto il colesterolo e via che si cucina 🙂

Difficoltà: Medio-bassa.

Tempo totale 30′: 15′ di preparazione; 15’ di cottura.

Utensili particolari: termometro (opzionale), stampo per hamburger (opzionale).

Prezzo: medio.

Valori nutrizionali (per panino): kcal 782; fat 42g, cho 54g, pro 47g.

Ingredienti per 2 panini (cooking couple mode on!!):

  • 2 buns da 112g home made (vedi note).
  • 300g di macinato di bovino al 10% di grasso (vedi note).
  • 40g di burro arachide by @prozisitalia
  • 60g di bacon @meintulipfoodservice.
  • 1 foglia di cavolo cappuccio verde (20g circa).
  • 1 foglia di radicchio rosso (20g circa)
  • Sale rosa e pepe nero q.b.

Procedimento:

  1. Preparate gli hamburgers impastando la carne con il sale ed il pepe secondo gradimento (occhio al sale che il bacon ed il burro sono probabilmente salati – il burro prozis no!); dividete in due parti e formate i classici medaglioni con l’ausilio di uno stampo o semplicemente facendo due polpette e schiacciandole coi palmi. Lasciate riposare un paio di minuti.
  2. Lavate le verdure ed asciugatele bene; tagliatele a listarelle o come più vi aggrada.
  3. Dividete i buns a metà e tostate lievemente su piastra calda la parte interna per 2-3′, fino alla comparsa delle righe.
  4. Scaldate una padella e rosolate il bacon, rigirandolo di tanto in tanto. Dovrà diventare colorato e croccante. Mettete da parte tamponando con carta assorbente e conservate il grasso rilasciato in padella.
  5. Nella stessa padella di cottura del bacon, mettete a cuocere a fiamma media gli hamburger 5′ per lato, rigirando spesso: la temperatura al cuore dovrà essere circa 58-63 °C per una cottura media (non stracuoceteli per carità!); se avete un termometro usatelo che sarà utilissimo per una cottura ottimale, altrimenti andate ad occhio ;). A cottura ultimata fate riposare 2′.
  6. Componete ora il vostro paninazzo: base del bun, strato di cavolo verde, hamburger, burro d’arachide, bacon (spezzato se troppo lungo), strato di radicchio e chiusura col top del bun. Buon foodporn all’ammericana a tutti (vale leccarsi le dita) 😉

Consigli:

  • Birra come se non ci fosse un domani: ovviamente la vostra preferita andrà benissimo, ma noi suggeriamo una American Pale Ale, dal marcato sapore di luppolo e malto, capace di reggere con i sapori forti dell’hamburger. L’importante è che ce ne sia a fiumi 🙂
  • Vi consigliamo di fare in casa i buns o di comprarli da un panettiere di fiducia; diffidiamo sentitamente da quelli confezionati dal sapore e consistenza della ceralacca (probabilmente ha quel sapore la ceralacca!). Se volete farli da voi potete, anzi doverte ;), seguire la nostra deliziosa ricetta: https://ilristoranteacasa.com/2020/05/21/buns/
  • Solitamente la carne per hamburger ha una percentuale di grasso attorno al 20%, ma in mezzo a tutto quel grasso che cola pensiamo che usare una carne un pelino più magra non sarebbe proprio un peccato mortale – considerato che la cuociamo nel grasso del bacon poi…
  • Ovviamente voi potrete optare per altri vegetali, quali pomodori, lattuga, cetriolini..insomma cercate il vostro hamburger preferito. Per osare al massimo vi suggeriamo una bella colata di confettura di fragole..una bomba!!! Ma molto diffuso è completare il tutto con una colata dell’immancabile sciroppo d’acero: spaziale!
  • Potete optare per carne differente dal manzo o mista: ma il panino è già saturo (di grassi ovviamente) ed optare per macinato di suino al 30% di grasso potrebbe, a nostro modestissimo parere, essere un pelino eccessivo..la buttiamo li eh, poi liberissimi di farlo! E farci sapere come è andata…

Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasasince2013


Un pensiero su “American peanut butter hamburger con bacon croccante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.