Ravioli alla Norma

Finalmente è arrivata la bella stagione…e ci voleva proprio! Ed allora, nostri affezionati lettori, dobbiamo festeggiare questo lieto e tanto atteso evento 😉

E bisogna farlo appagando la nostra golosità e la nostra voglia di qualcosa di speciale…quindi cosa preparare? Estate, mare, piatto veloce e leggero direte voi…invece no! Avevamo voglia di qualcosa di “sostanzioso” ma tipico del periodo…allora perché non fare una bella pasta alla Norma?  Buona, non troppo unta ma saporita….si!!!

Ma rivisitiamola un po’, rendiamola più accattivante e proponiamola in maniera diversa dal solito: facciamo un bel raviolo ripieno di tutto il gusto della Norma grazie anche alla collaborazione con il @caseificio_longo ed al suo favoloso Seisass Reale! Si, ci piace l’idea…e siamo sicuri che riscuoterà il vostro consenso e l’apprezzamento del @caseificio_longo, che ringraziamo per averci fatto conoscere questo delizioso prodotto.

Visitate il loro sito http://www.caseificiolongo.it per conoscere al meglio i loro prodotti, genuini e buonissimi ❤

Allora su le maniche e mani nella farina 😉

Difficoltà: media.

Tempo totale 120’ + 30’ di riposo: 60’ di preparazione; 60’ di cottura; 30’ riposo.

Utensili particolari: macchina per stendere la pasta o mattarello; rotella taglia pasta o stampo per ravioli 5x5cm/diametro 5cm; schiumarola.

Prezzo: basso.

Valori nutrizionali (per persona): kcal  765; fat  33g; cho  88g, pro  29g.

Ingredienti per 24 ravioli (cooking couple mode on for more time…o no? 😉 ) :

  1. Sfoglia:
    • 100g farina di grano 00 @MolinoSpadoni.
    • 100g farina di semola rimacinata di grano duro.
    • 2 uova medie (110g circa)
    • Sale q.b
  2. Ripieno:
    • 180g Seirass Reale @caseificio_longo.
    • 350g melanzana.
    • 40g cipolla bianca.
    • 16g doppio concentrato di pomodoro @mutti_pomodoro.
    • 14g olio evo.
    • Basilico q.b.
    • Sale q.b.
  3. Sugo:
    • 300g pomodorini.
    • 40g cipolla bianca.
    • Aglio 1 spicchio.
    • 14g olio evo.
    • Basilico q.b.
    • Sale q.b.
  4. Guarnizione:
    • olio per friggere q.b.

Procedimento:

  1. Sfoglia:
  2. Ripieno:
    • Sbucciate le melanzane privandole della pelle esterna usando un pelapatate (cercante di realizzare strisce di buccia quanto più regolari possibile: vi serviranno per la decorazione 🙂  ); riducete la polpa a dadini piccoli e riponete le bucce su uno scolapasta con del sale grosso. Tritate la cipolla e fatela imbiondire nell’olio; aggiungete le melanzane e portatele a cottura a fuoco medio mescolando di continuo per evitare che si attacchino: occorreranno 20’ circa; saranno cotte quando avranno raggiunto un bel colore ambrato.Aggiungete il concentrato di pomodoro e cuocete 5’ assieme ad una foglia di basilico spezzettata a mano; fate asciugare bene le verdure.Lasciate raffreddare. In una ciotola incorporate delicatamente il Seirass Reale del @caseificio_longo e le melanzane amalgamando bene. Regolate di sale solo ora: dovrete bilanciare la dolcezza del Seirass con la sapidità del concentrato di pomodoro. Tenete da parte la pentola di cottura: la riutilizzeremo per il sughetto così avremo il sapore delle melanzane…e sporcheremo meno!
  3. Composizione ravioli:
    • Dopo che avrete tirato la sfoglia rettangolare, disponete al centro di questa delle palline di ripieno, distanziandole secondo il vostro stampo: ricordate di lasciare spazio sufficiente tra il bordo di un raviolo e l’altro (1,5 cm dovrebbero bastare). L’ideale sarebbe riempire una sac à poche e farcire con questa.Umidificate con acqua il bordo del raviolo, intorno all’impasto: così ne faciliterete la chiusura perfetta.Ricoprite il tutto con un’altra sfoglia rettangolare facendola aderire bene al ripieno ed eliminando eventuali sacche d’aria; tagliate col vostro stampo per ravioli o con la vostra rotellina.Reimpastate la pasta in eccesso e ripetete fino ad esaurimento dell’impasto.Ricoprite i ravioli con una spolverata di farina e tenete da parte, coperti da uno strofinaccio (pulito, mi raccomando 😉 ) o nel forno chiuso: le correnti d’aria vanno evitate!
  4. Sugo:
    • Tagliate sottilmente la cipolla ed in quarti i pomodorini. Fate rosolare l’aglio, spelato e privato dell’anima, nell’olio. Aggiungete le cipolle e fatele imbiondire; aggiungete i pomodorini e salate. Fate cuocere fino a che i pomodori ottenendo un sughetto denso e corposo.  Aggiungete il basilico spezzettato e togliete l’aglio.
  5. Cottura:
    • Sciacquate ed asciugate bene le bucce delle melanzane, poi tagliatele a julienne e friggetele in olio di semi a 140 °C, fino a farle diventare croccanti. Tamponate con carta assorbente.Portate ad ebollizione dell’acqua, salatela ed immergetevi i ravioli per 5’ circa in funzione dello spessore della sfoglia e delle dimensioni dei ravioli.Scolate i ravioli e fateli saltare nel sugo a fuoco medio per 1’.
  6. Impiattamento:
    • Disponete un po’ di sugo come base, adagiatevi sopra alcuni ravioli e guarnite con le bucce di melanzana ed eventualmente una fogliolina di basilico! Poi mangiate il resto direttamente dalla padella 😉 . Buon appetito!

Consigli e varianti:

  • Il vino da abbinare deve essere rigorosamente rosso e ben strutturato, con una buona acidità e persistenza: un piatto importante richiede un vino altrettanto sostenuto. Le nostre preferenze ricadono su un Barolo od un Barbera (partendo dal nord) ed un nero d’Avola od un Primitivo di Manduria (scendendo al sud).
  • Per migliorare l’organizzazione di un piatto cosi laborioso potete preparare in anticipo il ripieno (il Seirass si aggiunge solo al momento!) ed il sughetto.
  • Se non avete uno stampo per ravioli, utilizzate un bicchiere o un coppapasta di dimensioni congrue! Non avrete la seghettatura, ma la forma sarà quella.
  • In alternativa si può pensare ad una spolverata di ricotta stagionata ed affumicata: darà quella spinta in più.
  • Con le dosi indicate vi rimarrà (almeno dovrebbe) una parte dell’impasto: eccediamo  lievemente con le dosi in maniera da averne in eccesso (da riutilizzare) e non in difetto al momento della composizione.
  • Se invece mirate ad una strepitosa forma costume, la nostra versione fit è qui https://ilristoranteacasa.com/2018/09/17/pasta-melanzane-e-ricotta/

Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...