Ravioli in brodo

Morbidi ed invitanti scrigni di gusto fanno venire l’acquolina in bocca a prima vista: questi fagottini ripieni di carne, pesce o verdure, sono delizie presenti in tutto il mondo, con una varietà senza eguali.

E l’Italia ha sicuramente delle punte di diamante nella realizzazione di queste prelibatezze: le varianti di ripieni e forme sono tante, troppe da poter essere elencate tutte… Noi proponiamo una versione classica, rivisitata per semplificare la ricetta adattandola alle esigenze anche di chi va di fretta. 

Ecco i nostri ravioli in brodo! 

DSC_0004

DifficoltĂ : media.

Tempo totale: 3h 30’.

Utensili particolari: mattarello o macchina per stendere la pasta; rotella per tagliare la pasta o stampo per ravioli; mixer.

Prezzo: medio.

Valori nutrizionali (per persona): kcal 535; fat 23g, cho 37g, pro 45g.

Ingredienti per 2 persone – circa 50 ravioli (cooking couple mode on!!):

  • Sfoglia ll’uovo:
  • 100g di farina 00 (+ quella per stendere).
  • 1 uovo grande (65g circa).
  • Brodo:
  • 400g biancostato di manzo.
  • 2 coscia di pollo (vedi note).
  • 75g di carote.
  • 25g sedano.
  • 75g cipolla bianca.
  • 1foglia di alloro.
  • Pepe nero in grani q.b.
  • H20 q.b.
  • Sale q.b.
  • Ripieno:
  • 150g biancostato di manzo cotto (si utilizza il manzo cotto per il brodo!).
  • 100g di coscia di pollo cotta (come sopra).
  • 1 uovo piccolo (40g).
  • 50g parmigiano reggiano.
  • Pepe nero, sale e noce moscata q.b.

 

Procedimento:

  • Il brodo: iniziamo dalla preparazione piĂą semplice ma lunga. Mettete in una pentola capiente tutti gli ingredienti. 
    • Ricoprite completamente di acqua fredda utilizzando almeno 3 litri di acqua. Fate sobbollire per almeno 2h, schiumando regolarmente per eliminare le impuritĂ  ma senza eliminare completamente la parte grassa, che darĂ  sapore al brodo.
    • Togliete la pentola dal fuoco e, delicatamente, spostate verdure e carne dal brodo, facendo attenzione a non intorpidirlo.
    • Dividete il brodo in due: una parte per la cottura dei tortelli, che deve essere salato come per l’acqua della pasta, ed una parte per accompagnamento in tavola dei tortelli che verrĂ  salato secondo gusto, comunque meno dell’altro…si spera 
  • La pasta all’uovo:
  • Il ripieno:
    • Prelevate la carne cotta e messa da parte. Mettete tutta la carne nel mixer e sminuzzate; aggiungete metĂ  uovo sbattuto ed il parmigiano: il resto dell’uovo aggiungetelo se il composto risultasse troppo duro e non amalgamato. 
    • Regolate di sale, noce moscata e pepe. Frullate ancora.
  • La sfoglia:
    • Tutte le operazioni devono essere realizzate il piĂą velocemente possibile per evitare che la pasta indurisca.
    • Prendete una porzione di impasto per volta e riponete in pellicola la restante.
    • Tirate la sfoglia sottile 1 0 2 mm (la misura inferiore possibile se adoperate la macchina o secondo capacitĂ  per i temerari che si cimentano col mattarello), creando delle strisce rettangolari.
    • Disponete sulla sfoglia delle palline di ripieno distanziandole secondo il vostro stampo: ricordate di lasciare spazio sufficiente tra il bordo di un raviolo e l’altro (1,5 cm dovrebbero bastare). Se preferite potete riempire col ripieno una sac Ă  poche e dosarla con questa.
    • Ricoprite il tutto con un’altra foglia rettangolare facendola aderire bene al ripieno ed evitando sacche di aria; tagliate col vostro stampo per ravioli o con la vostra rotellina.
    • Reimpastate la pasta in eccesso e ripetete fino ad esaurimento dell’impasto.
  • Cottura:
    • Cuocete i ravioli nel brodo salato: saranno cotti man mano che affiorano in superficie.
  • Impiattamento: presentate col brodo caldo di accompagnamento. Buon appetito a tutti!! 🙂

 

Consigli e varianti:

  • Sapori intensi come questi richiedono dei vini rossi e corposi: Dolcetto DOC, Dolcetto d’Alba, Barbera d’Asti o Barbera del Monferrato sono le scelte piĂą indicate.
  • Potete conservarli in frigo per massimo due giorni o congelarli e cuocerli al bisogno: ma solo se le carni utilizzate sono fresche!
  • Potrete utilizzare i tagli e tipi di carne che preferite: il pollo è la scelta piĂą semplice per chi h poco tempo o non ha a disposizione altro; ma il cappone sarebbe ideale! Anche una gallina ruspante può dare soddisfazione.
  • Per il formato potrete sbizzarrirvi, ma noi consigliamo di mantenersi su ravioli di stazza piccola: col brodo li preferiamo così!
  • Varianti al condimento possono essere un semplice e gustoso burro, salvia e Parmigiano Reggiano o un sofisticato burro e tartufo, durante la stagione.

 


Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...