Gamberoni glassati su vellutata di zucca e porri

La zucca…il nostro vegetale preferito (zucca connection on!!), non solo per il gusto eccezionale e la versatilità, ma anche per i numerosi pregi organolettici, che ne fanno un alimento da non perdere soprattutto per gli sportivi (ed è proprio da #runlover che abbiamo tratto ispirazione per questa ricetta…ricorderete che siamo dei dilettanti –molto- della corsa. No? Allora leggete qui: https://wordpress.com/view/ilristoranteacasa.com?retry=1 ).

Ricca di fibre, minerali e vitamine in particolare di betacarotene e vitamina C, è amica della pelle, intestino, ossa e della circolazione; il tutto con pochissime Kcal!

Ovviamente essendo un piatto ideale per gli sportivi, deve essere rapido e di facile realizzazione!

Difficoltà: facile.

Tempo totale 30’: 10’ di preparazione; 20’ di cottura.

Utensili particolari: frullatore ad immersione; pennello da cucina; padella antiaderente.

Prezzo: medio.

Valori nutrizionali (per persona): kcal 246; fat 10g, cho 15g, pro 24g.

Ingredienti per 2 persone (cooking couple mode on!!):

  • 200g di porro.
  • 400g zucca.
  • 20g olio evo.
  • 200g code di gamberoni (puliti).
  • 14g miele.
  • 1 lime.
  • 3g radice di zenzero.
  • 500ml brodo caldo.
  • Cumino , curry, rosmarino, paprika q.b. @cannamela_official
  • Sale q.b.

Procedimento:

  1. Pulite i gamberoni fino ad ottenere la quantità necessaria: eliminate bene carapace e budello. Lasciarlo è un errore gravissimo che rovinerebbe completamente il piatto. Ndr: questo vale per qualsiasi preparazione ed in qualsiasi occasione; un ristorante che serve i gamberi ancora col budello è da mettere nella lista nera senza pensarci due volte!
  2. Ponete i gamberoni in una terrina: speziateli con scorza di lime grattugiata, il succo del lime, lo zenzero grattugiato ed il cumino.
  3. Tagliate a listarelle il porro e fatelo imbiondire in una pentola dai bordi alti con 16g di olio.
  4. Tagliate la zucca a pezzi piccoli (per facilitarne la cottura) ed aggiungetela al porro; ricoprite col brodo, insaporite con curry, paprica e rosmarino; coprite col coperchio e fate andare per 15’ a fuoco moderato. Quando la zucca sarà morbida e tenderà a sfaldarsi con un cucchiaio sarà pronta. In caso di necessità allungate con ulteriore brodo.
  5. Frullate col minipimer fino ad ottenere una vellutata liscia. La densità dovrà essere media, tipo passata di pomodoro. Aggiustate di sale.
  6. Eliminate la marinatura dai gamberi e spennellateli col miele (eventualmente sciolto a bagnomaria se troppo compatto).
  7. Riscaldate l’olio rimasto in un padella antiaderente a fiamma vivace: cuocete 2’ per lato i gamberoni.
  8. Impiattate creando un fondo con la crema di zucca e adagiatevi sopra i gamberoni; finite con qualche foglia di rosmarino e buon appetito!!

Consigli, curiosità e varianti:

  • Abbinatelo ad un vino bianco morbido e leggero, dal retrogusto molto fine (bisogna preservare la delicatezza del gambero!): un Prosecco Valdobbiadone doc per le bolle od uno Chardonnay di #NorinaPez per gli amanti del fermo!
  • Può essere consumato semplicemente con fette di pane casereccio, tostate o meno, facendone un piatto unico.
  • Per accentuare ancor più il sapore speziato, vi suggeriamo di tostare dei semi di sesamo da cospargere sulla vellutata: sarà una gradita sorpresa.
  • Fondamentale è la scelta delle materie prime: risultati ottimali solo con gamberoni di prima qualità. Prediligere i prodotti locali sempre…se è possibile. In ogni caso qualità è la parola d’ordine.

Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.