Zuppa cremosa di ceci e vongole

Freddo ed inverno ci vedono pigramente appisolati sotto le coperte a scaldarci e riposare per il nostro letargo 😉

Ma oltre a fornirci la scusa per poltrire, la stagione fredda ci permette di riscoprire i legumi: durante questo periodo infatti una bella zuppa calda diventa molto invitante ed appetitosa. Dal sapore rustico e genuino, la zuppa di ceci è un must che ci riporta ai sapori di un tempo. Inoltre i legumi sono molto nutrienti e ricchi di minerali, vitamine, fibre ecc. quindi cosa aspettiamo a fare incetta di queste perle di bontà?

Ovviamente non potevamo deludervi presentando una semplice, se pur buonissima, zuppa di ceci; dovevamo darle una marcia in più: vi proponiamo un accostamento insolito, con le vongole! Piatto mediterraneo, mare e monti, vi farà apprezzare ancora di più questi legumi e magari placherà la nostalgia del mare!

Difficoltà: facile.

Utensili particolari: colino a maglie fini; tegame di coccio (opzionale); frullatore ad immersione.

Tempo totale 60’ + 12h riposo: 10’ di preparazione; 50’ di cottura; 12h riposo.

Prezzo: basso.

Valori nutrizionali (per persona): kcal 444; fat 16g, cho 48g, pro 27g.

Ingredienti per 2 persone (cooking couple mode on!!):

  • 200g ceci secchi o 380g di ceci in scatola (noi vi consigliamo decisamente i ceci secchi che hanno un gusto molto più intenso).
  • 250g vongole (con guscio)
  • 1 spicchio di aglio.
  • 20g olio di oliva.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero in grani, peperoncino di Calabria Bio (facoltativo) e rosmarino di Sicilia Bio @cannamela_official q.b.

Procedimento:

  1. Mettete i legumi in ammollo in acqua fredda abbondante (senza altre aggiunte: il sale li rende duri ed il bicarbonato ne altera il sapore) i legumi per almeno 10-12h o secondo istruzioni del produttore. Ovviamente saltate a piè pari questo passaggio per i ceci in scatola.
  2. Lessate i ceci in acqua fredda non salata per almeno 50’ (25’ con pentola a pressione): se sono ancora duri continuate la cottura, evitando di stracuocerli però: debbono avere consistenza! Conservate l’acqua di cottura.
  3. Spurgate le vongole lasciandole in ammollo in acqua fredda salata per 2-3h, cambiando l’acqua ogni 30’ fino a quando non sarà limpida. Prelevate le vongole avendo cura di non raccogliere le impurità rilasciate.
  4. Riscaldate 6g di olio in una padella e fate saltare le vongole coprendo con un coperchio fino a quando non si apriranno. Tenete le vongole da parte, sgusciatele (al più potete tenerne qualcuna col guscio per guarnizione!). Filtrate l’acqua delle vongole con un colino a maglie fini e tenetela da parte.
  5. Nel tegame riscaldate l’olio rimasto insaporendolo con l’aglio, il peperoncino ed il rosmarino. Fatevi saltare i ceci ed allungate con l’acqua delle vongole. Eliminate l’aglio e lasciate cuocere a fuoco moderato per 10’.
  6. Frullate metà dei ceci allungando con l’acqua di cottura de legumi, fino ad ottenere una crema omogenea e vellutata. Unite al resto dei ceci e le vongole; fate cuocere ancora qualche minuto, aggiustando di sale ed allungando con acqua di cottura secondo necessità, fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  7. Impiattate e guarnite con le vongole intere, un giro di pepe nero ed olio a crudo (se gradite). Accompagnate con del pane abbrustolito, meglio se aromatizzato alla paprica od alla curcuma. La scarpetta è obbligatoria. Buon appetito. 🙂

Consigli, curiosità e varianti:

  • Abbinare il vino a legumi e molluschi così delicati non è mai facile: vi toccherà tentare e tentare ancora. Noi preferiamo dare priorità alla parte nobile del piatto, le vongole Librandi Critone IGT Val di Neto: dal colore giallo paglierino con riflessi verdi, al naso si presenta fruttato ed al gusto molto equilibrato e persistente.
  • Potete aromatizzare con una punta di paprika affumicata che darà un sapore eccezionale e molto particolare, ma attenzione a non coprire il sapore delle vongole.
  • Potete utilizzarlo anche come sugo per una pasta corta. Ma l’abbinamento col pane tostato o crostini di pane, meglio se aromatizzati, ci fa impazzire per l’alternarsi delle consistenze!

Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...