American cookies double chocolate

Yummi…..è l’espressione tipica di chi, approcciandosi al mondo “ammericano”, assaggia queste delizie formato big per la prima volta!!! Dopo di  che pensi solo: ne voglio ancora ed ancora…. al cioccolato bianco, triple chocolate, ….li voglio tutti!!!

Ed allora non puoi far altro che provare a farli! Cercando di tradurre in italiano onze, spoons, cups (ma che diamine di misure hanno in USA? Tazze e cucchiai standard?…boooooh). Provi, modifichi, calibri…ed intanto mangi biscotti sempre e comunque YUMMI!.

Ma veniamo al dunque, i cookies  americani sono golosi e più morbidi rispetto al nostro concetto di biscotti, ma conquistano tutti dal primo assaggio. Le variazioni sono numerosissime: basta modificare qualche ingrediente.

Iniziamo da questa versione al doppio cioccolato, sicuramente una delle più goduriose.

IMG_20170930_161929

 

Difficoltà: facile.

Tempo totale 40’: 30’ di preparazione, 10-12’ di cottura.

Prezzo: basso.

Valori nutrizionali (100 g): kcal 456 ; fat 22.2 g, cho 56.6 g, pro 5.9 g

Ingredienti x 10 biscotti maxi (76 gr ciascuno) o 20 biscotti standard (38gr ciascuno):

  • 110 grammi di burro morbido (ammorbiditelo lasciandolo a temperatura ambiente per un po’ prima o inserendolo velocemente nel forno aperto a 50 °C, facendo più prove se necessario);
  • 100 grammi di zucchero di canna scuro;
  • 100 grammi di zucchero di canna chiaro;
  • 1 uovo;
  • Semi di un baccello di vaniglia o 2 gocce di estratto;
  • 165 grammi di farina 00;
  • Un pizzico di sale;
  • 3gr di lievito in polvere;
  • 3gr cucchiaino di bicarbonato;
  • 30 grammi di cacao amaro in polvere;
  • 100 grammi di gocce di cioccolato al latte (se non le trovate utilizzate , come noi, cioccolato al latte tritato grossolanamente – il risultato estetico non è lo stesso, vengono marmorizzati, ma il gusto non ne risentirà affatto);
  • 100 grammi di gocce di cioccolato fondenti.

Procedimento

  • Preriscaldate il forno a 190 gradi e rivestite di cartaforno due teglie grandi.
  • Prendete due ciotole grandi, una in acciaio dove lavorerete il tutto.
  • Per evitare problemi iniziate a fare tutte le dosi in anticipo: nella ciotola metallica mettete burro e zucchero; nell’altra setacciate assieme (due volte sarebbe meglio) la farina, il cacao, il sale, il bicarbonato ed il lievito.
  • Lavorate a lungo il burro e lo zucchero con le fruste elettriche (o potete lavorare in planetaria), finché non sono belli gonfi e spumosi, dall’aspetto brillante.
  • Aggiungete l’uovo e la vaniglia. Mescolate bene.
  • Aggiungete le polveri poco per volta, meglio amalgamare bene con una marisa (o un cucchiaio di legno) poco per volta per evitare grumi o schizzi dovuti alla velocità eccesiva delle fruste (la planetaria invece è ok).
  • Lavorate l’impasto, che si indurirà un po’.
  • Aggiungete anche le gocce di cioccolato e incorporatele bene.
  • Formate delle palline di impasto più o meno grandi in funzione dei vostri gusti e disporle sulle teglie, ben distanziate fra loro.
  • Infornate per 10-12 minuti al massimo (più sono grandi è piu occorre lasciarli in forno come regola), fino a quando i biscotti avranno delle crepe sopra e saranno molto morbidi. Non lasciateli oltre, altrimenti vi ritroverete dei “comunissimi” (se pur ottimi) biscotti al cioccolato e non degli american coockies. PS: infornate una teglia per volta se potete, altrimenti i biscotti della teglia in basso tenderanno ad appiattirsi e restare meno morbidi.
  • Sfornateli e lasciateli raffreddare nelle teglie. Quando saranno freddi, potete conservarli ben chiusi in una scatola di latta.

Il giorno stesso saranno da brividi. Ma resteranno morbidi e fantastici almeno per 5-7 giorni. Ottimi a colazione o merenda col latte caldo……come fine pasto col gelato alla panna/vaniglia (per i più golosi).

Consigli pratici e varianti:

  • Per formare palline perfettamente tonde ed uguali potete usare il dispenser del gelato (bagnatelo ad ogni pallina per evitare che si attacchi l’impasto), ma va bene anche l’utilizzo di due cucchiai all’uso degli chef (ricordate sempre di bagnare un cucchiaio, ma solo un po). Così avrete biscotti simili e cuoceranno tutti allo stesso modo.
  • Potete sostituire le gocce di cioccolato con gocce (o pezzi) di cioccolato bianco o fare un mix dei tre cioccolati  (triple chocolate cookies; saranno più morbidi per via del burro di cacao in maggior percentuale), con frutta secca (noci, nocciole, arachidi),con smarties o similari; consiglio vivamente di sostituire il cioccolato al latte col burro d’arachide, ma bisogna modificare dosi e seguire qualche accorgimento…..seguirà la ricetta a brevissimo.
  • Eliminando il cacao amaro diventano più soft come sapore, ma sempre ottimi.

 


Provate le nostre ricette e taggateci su Instagram aggiungendo il nostro tag @ilristoranteacasa


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...